Erbè, bene comune

La mattina del 19 giugno 1993 l’allora procuratore di Verona, Guido Papalia, fece sigillare alcuni terreni e relativi fabbricati in prossimità di Isola della Scala. I beni in questione, in località Ingorre nel comune di Erbé (VR), erano proprietà di un malvivente locale, spacciatore di droga. Nel corso delle indagini si sono stabiliti dei legami con le cosche calabresi della ‘ndrangheta. Arrestato un mese prima per spaccio di eroina, l’accusato aveva altre proprietà tra Isola della Scala e Sorgà.
In seguito alla condanna dell’imputato si misero in moto le procedure previste dalla legge Rognoni-La Torre (in vigore dal 1982) che portarono alla confisca definitiva dei beni nel 1996. Quelle ricchezze, accumulate con profitti illeciti, furono quindi riconsegnate alla comunità.
Il Consiglio comunale di Erbè, con delibera del 3 ottobre 2006, diede in comodato d’uso per trent’anni il terreno, la stalla ed un ristorante in fase di realizzazione all’Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani (AGESCI) Tartaro Tione 1. Il gruppo Tartaro Tione 1 si mise all’opera per realizzare una Base regionale per i boy scout ed un centro di aggregazione per i giovani del territorio.
L’imputato R.P., condannato per spaccio, era proprietario anche dell’attuale sede della vicina Comunità Alloggio per disabili gravi “La Risorgiva”, gestita dalla ULSS 22. Dove prima c’erano centri operativi di malavita oggi si sono attivati servizi sociosanitari e ambienti di formazione. In quei luoghi sporcati da malaffare e da violenza aleggia oggi la speranza di una società più pulita.

La base scout Airone è composta da un fabbricato di recente costruzione della superficie di 300 mq. Dispone di 40 posti letto, cucina attrezzata, servizi igienici, ampio salone per attività e piccola cappella. Il fabbricato insiste su un lotto di terreno di 18000 mq. recentemente piantumato con 1400 piante autotoctone. La base dispone di vari gazebo e tettoie esterne, barbecue; offre inoltre postazione PC e 40 biciclette per escursioni sulle ciclabili della zona. Le stanze sono attrezzate con servizi anche per disabili.

È motivo di orgoglio che tutto ciò avvenga su beni confiscati alla criminalità organizzata: le ferite inferte alla comunità vengono rimarginate grazie al lavoro di ragazzi e adulti che credono nei valori comunitari e sanno accogliere chi ha bisogno.

La base scout Airone di Erbè è aperta tutto l’anno, anche durante l’inverno. Vengono ospitati prevalentemente gruppi scout, ma anche altri gruppi alla ricerca di un’esperienza comunitaria. L’estate sono accolte molte comunità in campi di lavoro e formazione. La mattina si fanno piccoli lavori di manutenzione dell’area verde, delle strutture in legno, dei serramenti, dei gazebo. Il pomeriggio e in serata si realizzano incontri di formazione con rappresentanti di varie associazioni: Libera associazioni nomi numeri contro le mafie, Forestale, Banca Etica, sindacato dei pensionati SPI-CGIL di Verona (che mette a disposizione capi mastri per insegnare ai volontari arti e mestieri). Alcune serate sono dedicate ad escursioni in città o per assistere all’opera in Arena.
Tutto questo sempre nell’ottica dei valori che contraddistinguono l’operato di Libera e delle altre associazioni: legalità come giustizia, condivisione, responsabilità, rispetto per l’ambiente.

Notizie, immagini e filmati della base Airone
sul sito http://www.tartarotione.it

lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...